Napredna pretraga

Pregled bibliografske jedinice broj: 988306

Leggere la città: Pola nella lirica in istroveneto


Deghenghi Olujić, Elis
Leggere la città: Pola nella lirica in istroveneto // Dai margini a dentro, da dentro ai margini. Mappe dei cambiamenti letterari e culturali / Anna Szirmai, Andre Szkárosi, Norbert Mátyus, Kata Szakál (ur.).
Firenze: Francesco Cesati Editore, 2018. str. 109-120 (predavanje, međunarodna recenzija, cjeloviti rad (in extenso), znanstveni)


Naslov
Leggere la città: Pola nella lirica in istroveneto
(Reading the city: Pola-Pula in the poetry in istroveneto)

Autori
Deghenghi Olujić, Elis

Vrsta, podvrsta i kategorija rada
Radovi u zbornicima skupova, cjeloviti rad (in extenso), znanstveni

Izvornik
Dai margini a dentro, da dentro ai margini. Mappe dei cambiamenti letterari e culturali / Anna Szirmai, Andre Szkárosi, Norbert Mátyus, Kata Szakál - Firenze : Francesco Cesati Editore, 2018, 109-120

ISBN
978-88-7667-713-7

Skup
La stessa goccia nel fiume - il futuro del passato

Mjesto i datum
Budimpešta, Mađarska, Od 31.08. do 03.09.2016

Vrsta sudjelovanja
Predavanje

Vrsta recenzije
Međunarodna recenzija

Ključne riječi
Pola, dialetto, istroveneto, città, esodo
(Pula, dialect, istroveneto, town, exodus)

Sažetak
Nella letteratura della Comunità Nazionale Italiana di Croazia e Slovenia che vive quale minoranza autoctona principalmente in Istria, nella parte croata e slovena della penisola e a Fiume, la produzione in dialetto, poetica e narrativa, rappresenta uno dei suoi fenomeni più importanti e caratterizzanti. Essa non è un'ancella della cospicua produzione in lingua, bensì la sua faccia complementare. Nell'Istroquarnerino i poeti scelgono il dialetto perché lingua vergine in opposizione all'italiano che percepiscono come svuotato di suggestioni e potenzialità espressive: la lingua standard è avvertita da molti poeti istroquarnerini come esterna, aulica e distante, inadatta a rendere poeticamente il loro mondo. Il dialetto diventa la vera lingua dell'identità che preserva dall'assimilazione. È la lingua di un intero patrimonio comunitario-antropologico, la voce di un mondo prima ancora che di un'interiorità o di una vicenda individuale. In Stefano Attilio Stell e Ester Barlessi, polesani "d'antico pelo", il motore dell'ispirazione è (anche) l'immenso affetto che nutrono per la città natia, Pola, una città dalla crudele esperienza storica nella quale, come in poche altre, la fretta e la ferocia della storia hanno creato trapassi così vistosi. Una città eterna, che si è dimostrata capace, attraverso i millenni, di assimilare le più snaturanti intrusioni, rimanendo in fondo imprendibile. Nei versi scritti dai due autori nella versione polesana dell'istroveneto i motivi autobiografici vengono riassorbiti e trascesi in una vicenda collettiva che non solo include la città intera, nella quale l'esodo ha tracciato un solco di morte e allora diventa inevitabile che si continui a viverla o ricordarla con lo stupore d'essere fra gli scampati alla tragedia, ma diventa emblematica di un'intera stagione della nostra recente storia.

Izvorni jezik
Ita

Znanstvena područja
Filologija



POVEZANOST RADA


Ustanove
Sveučilište Jurja Dobrile u Puli

Profili:

Avatar Url Elis Deghenghi Olujić (autor)

Citiraj ovu publikaciju

Deghenghi Olujić, Elis
Leggere la città: Pola nella lirica in istroveneto // Dai margini a dentro, da dentro ai margini. Mappe dei cambiamenti letterari e culturali / Anna Szirmai, Andre Szkárosi, Norbert Mátyus, Kata Szakál (ur.).
Firenze: Francesco Cesati Editore, 2018. str. 109-120 (predavanje, međunarodna recenzija, cjeloviti rad (in extenso), znanstveni)
Deghenghi Olujić, E. (2018) Leggere la città: Pola nella lirica in istroveneto. U: Anna Szirmai, Andre Szkárosi, Norbert Mátyus, Kata Szakál (ur.)Dai margini a dentro, da dentro ai margini. Mappe dei cambiamenti letterari e culturali.
@article{article, author = {Deghenghi Oluji\'{c}, E.}, year = {2018}, pages = {109-120}, keywords = {Pula, dialect, istroveneto, town, exodus}, isbn = {978-88-7667-713-7}, title = {Reading the city: Pola-Pula in the poetry in istroveneto}, keyword = {Pula, dialect, istroveneto, town, exodus}, publisher = {Francesco Cesati Editore}, publisherplace = {Budimpe\v{s}ta, Ma\djarska} }