Napredna pretraga

Pregled bibliografske jedinice broj: 937586

La mente bilingue e i numeri


Tamaro, Sandra
La mente bilingue e i numeri // JEZIK I UM XXXII. međunarodni znanstveni skup 3. – 5. svibnja 2018. Rijeka, Hrvatska LANGUAGE AND MIND 32nd International Conference 3rd – 5th May 2018 Rijeka, Croatia HDPL /CALS, Croatia, Knjiga sažetaka, Book of Abstracts / Stolac, Diana ; Nigoević, Magdalena (ur.).
Rijeka, Hrvatska ; Filozofski fakultet u Rijeci, Sveučilište u Rijeci: Srednja Europa ; Hrvatsko društvo za primijenjenu lingvistiku, 2018. str. 118-119 (predavanje, recenziran, sažetak, znanstveni)


Naslov
La mente bilingue e i numeri
(Bilingual Mind and Numbers)

Autori
Tamaro, Sandra

Vrsta, podvrsta i kategorija rada
Sažeci sa skupova, sažetak, znanstveni

Izvornik
JEZIK I UM XXXII. međunarodni znanstveni skup 3. – 5. svibnja 2018. Rijeka, Hrvatska LANGUAGE AND MIND 32nd International Conference 3rd – 5th May 2018 Rijeka, Croatia HDPL /CALS, Croatia, Knjiga sažetaka, Book of Abstracts / Stolac, Diana ; Nigoević, Magdalena - : Srednja Europa ; Hrvatsko društvo za primijenjenu lingvistiku, 2018, 118-119

ISBN
978-953-7963-77-4

Skup
Jezik i um Language and mind

Mjesto i datum
Rijeka, Hrvatska ; Filozofski fakultet u Rijeci, Sveučilište u Rijeci, 3.05. – 5. 05. 2018

Vrsta sudjelovanja
Predavanje

Vrsta recenzije
Recenziran

Ključne riječi
Bilinguismo ; croato-italiano ; Istria ; Numeri
(Bilingualism ; Croatian-Italian ; Istria ; Numbers)

Sažetak
Il rapporto tra mente e numeri nei parlanti bilingui è intrigante a causa dei processi cognitivi che vengono impiegati nella verbalizzazione nella seconda lingua di un qualsiasi valore numerico. Questo contributo si propone di analizzare il rapporto tra il linguaggio e i numeri nei parlanti bilingui croato-italiani e italiano-croati e di vedere, attraverso i risultati ottenuti, da cosa dipende il tempo impiegato nelle risposte (tempo che verrà misurato e analizzato). Si proverà quindi ad appurare se i parlanti traducono da una lingua all'altra i numeri oppure fanno uso di visualizzazioni mentali numerali, e quali strategie impiegano. In questa maniera si verificherà se tutto ciò è collegato con l'acquisizione linguistica precoce o tarda della seconda lingua, se la verbalizzazione numerale è una specie di automatismo e se è dipendente dalla lingua nella quale le operazioni aritmetiche essenziali sono state apprese, e quale è il ruolo della lingua della scolarizzazione in tutto ciò. La metodologia usata nella ricerca consisterà nell'intervistare studenti e professori bilingui, tenendo conto che le lingue dominanti siano distribuite in maniera uguale (CRO − IT ; IT − CRO) e nel proporre loro delle domande che concernono i numeri. Ad esempio dovranno dire il loro numero di telefono, la loro data di nascita e quella dei propri genitori, risolvere degli esercizi aritmetici di addizione e moltiplicazione rappresentati non con numeri ma con parole, o si richiederanno le date di alcuni famosi fatti storici o di festività. Oltre a ciò, si prenderà nota della loro biografia linguistica (quale lingua usano a casa, quando hanno appreso la seconda lingua, con chi parlano ciascuna lingua, in quale lingua contano, moltiplicano, sommano oppure memorizzano i loro dati personali contenenti cifre e numeri, quale scuola hanno frequentato, ecc.). I risultati ottenuti verranno comparati con quelli di ricerche affini nell'ambito delle scienze cognitive e del bilinguismo, come ad esempio Spelke and Tsivkin (2001) ; Marsh and Maki (1976) ; Martinez-Lincoln and Cortinas and Wicha (2015) ; Frenck-Mestre and Vaid (1993) e Salillas and Wicha (2012).

Izvorni jezik
Ita

Znanstvena područja
Filologija



POVEZANOST RADA


Ustanove
Sveučilište Jurja Dobrile u Puli

Autor s matičnim brojem:
Sandra Tamaro, (265960)